Brindisi. Raid vandalico al cimitero: imbrattati i muri e la segreteria.

Nessun rispetto neanche nei confronti del cimitero. Una serie di scritte impresse con la bomboletta spray sono state rinvenute sui muri perimetrali del cimitero di Brindisi e sul prospetto della segreteria, inclusa la targa recante la scritta “Servizi cimiteriali”. Gli incivili, con bombolette di colore giallo e arancione, hanno sfregiato in tre punti il fabbricato. Ovviamente non c’è davvero nulla di artistico nella bravata. I furti e gli atti di vandalismo ai danni delle tombe, purtroppo, non sono una novità in provincia di Brindisi, come documentato da una lunga lista di precedenti. Adesso si fa ricorso anche alle bombolette per violare il luogo dell’eterno riposo. L’imbecillità, purtroppo, non conosce confini.

Condividi
Indietro