Ucciso da una stufa a legna: è morto l’attore Giovanni Martorana.

È morto in silenzio. Per colpa di una stufa a legna. Giovanni Martorana, non c’è più. L’attore palermitano – 53 anni – è stato trovato senza vita nel suo appartamento di Monreale. Il corpo è stato trovato privo di vita. Si ipotizza che fosse morto già da due giorni, ucciso dai fumi letali sprigionati dalla stufa. Conosciuto nell’ambiente con il soprannome “U Saracinu”, Martorana era un pezzo di quella Palermo che non si può dimenticare. La sua faccia – inconfondibile – era comparsa in numerosi film diventati cult per il cinema locale, e non solo. Con lui se ne va un altro pezzo della Palermo più vera. Attore di teatro, aveva preso parte a pellicole come Malèna, con la regia di Giuseppe Tornatore, La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana, ma anche La matassa con Ficarra e Picone e Baaria.

continua a leggere

 

Condividi
Indietro