Loreto. Primo no all’impianto di cremazione.

La scorsa estate un gruppo di imprese aveva presentato un progetto al Comune per realizzare un impianto di cremazione all’interno del cimitero di Loreto con la formula del project financing ai sensi della più recente normativa sugli appalti pubblici, un’iniziativa che aveva destato perplessità. Oggi è quasi certo che l’impianto non sarà realizzato. Una soddisfazione per chi ha affrontato da subito il problema dichiarandosi apertamente contro per svariati motivi, tra cui quello ambientale, e perché il piano di coordinamento per la realizzazione di impianti crematori previsto dalla legge non è stato elaborato dalla Regione in quanto, allo stato attuale, sono operanti due impianti di cremazione regionali, a San Benedetto e Fano, che sembrano rispondere al fabbisogno non essendo mai pervenute segnalazioni relative a carenze o liste di attesa.

Condividi
Indietro