Lambrate. Approvati lavori urgenti al cimitero.

Interventi urgenti per riparare i danni del nubifragio di fine ottobre al cimitero di Lambrate. La giunta comunale ha approvato uno stanziamento di 180mila euro per la messa in sicurezza delle coperture degli edifici del crematorio e dei “reparti rossi”. Al crematorio, come conseguenza del forte vento e dell’incessante pioggia, si sono staccate diverse lastre di rame della copertura, alcune ripiegate su sé stesse, si sono rotti numerosi vetri di copertura degli edifici destinati a colombari al primo piano, nonché il cedimento e la rottura dell’ultima porzione terminale del lucernario dovuto alla caduta di due alberi ad alto fusto e grandi fronde. Il nubifragio risale al 29 ottobre. Subito sono state posate transenne per evitare che i visitatori si avvicinassero alle zone più colpite, ma è emersa la necessità di eseguire gli interventi approvati dalla giunta con somma urgenza per rimuovere senza indugio la situazione di pericolo e di pregiudizio alla pubblica incolumità.

Condividi
Indietro