Rovigo. Salta la benedizione: bara bloccata in ascensore al cimitero per oltre 40 minuti.

Già quando muore un proprio caro è un dolore insopportabile, se poi nel momento dell’addio ci si aggiungono disguidi e divieti diventa un inferno. Il “divieto” è quello di visita alla salma. La saletta provvisoria del commiato non è affatto del commiato perché il defunto che vi viene chiuso dentro poi non può essere visitato. Inoltre attenzione all’ascensore dell’ala 7. Si blocca. Come è accaduto ad una famiglia in occasione del funerale della madre. Attoniti e frastornati i figli della defunta: “Ignobile”.

continua a leggere

Condividi
Indietro