Marino. Trova un’altra lapide al posto di quella dei genitori.

Fare visita ai propri genitori e trovare il loculo “occupato” da un altro defunto. Questa storia, ai limiti del surreale, ha visto protagonista una signora che si è recata al cimitero del comune di Marino per fare visita alla madre deceduta 4 anni fa. Nello stesso loculo riposano anche le spoglie del padre deceduto 31 anni fa. Ciò che non si sarebbe mai aspettata era di trovare il loculo “occupato”: al posto del nome della madre era stata installata la lapide di un uomo morto nel 1981. Un episodio che ha ovviamente avuto dei risvolti negativi: lo choc ha infatti causato un malore alla signora, alla quale in ospedale è stata diagnosticata una sincope da stress emotivo. E al danno si è aggiunta la beffa. Il giorno successivo la donna si è recata in comune per avere spiegazioni sull’accaduto, ma ha affermato di essere stata liquidata con un “forse ha sbagliato loculo”. Tornata di nuovo al cimitero, ha chiesto chiarimenti ai custodi che hanno rintracciato i familiari del defunto della lapide. Il marmista della famiglia del defunto aveva apposto la lapide nel loculo sbagliato. Uno scambio dunque. Resta il fatto che sulla tomba, in attesa della sostituzione della lapide, erano presenti comunque nome e oggetti lasciati dai cari. Un particolare che rende l’errore ancora più surreale. Nei prossimi giorni si dovrà procedere alla rimozione della lastra e all’apertura del loculo, per consentire il riconoscimento prima del ripristino della situazione.

Condividi
Indietro