Donne sexy sulle bare: un calendario insolito per il 2019.

Un appuntamento davvero unico quello dell’uscita del calendario dell’azienda Lindner, specializzata nella realizzazione e nella vendita di bare di fine fattura. Il gruppo, da una decade, produce un singolare prodotto dove modelle e bare si intrecciano per un risultato finale davvero sexy. Nulla di macabro e di offensivo, ma una scelta stilistica che si ispira al più noto dei calendari, quello della Pirelli, dove nudo e arte si fondono perfettamente. Stimolato dall’idea Zbigniew Lindner, fondatore dell’azienda polacca, nel 2009 ha avanzato la singolare proposta divenuta subito di grande effetto. Una scelta vincente vista la longevità del prodotto: il calendario mostra corpi nudi femminili in pose sensuali fotografati accanto, sopra o dentro le bare. Una sorta di garanzia di qualità del prodotto, dove viene sottolineato l’equilibrio tra gli opposti: corpo nudo, tonico e bello accanto alla perfezione del materiale e della produzione delle bare. Un marchio di fabbrica che, in questi lunghi dieci anni, ha trovato forti consensi incrementando le vendite. E per celebrare la prima decade l’azienda ha deciso di ampliare la proposta, affiancando modelli maschili alle presenze femminili. La tematica del calendario, per il 2019, evidenzia la differenza dei materiali utilizzati per le bare, ispirati a dipinti e opere d’arte, per un risultato artistico dal sapore cinematografico. Nonostante il gruppo sia stato tacciato di insensibilità, può contare su un gruppo nutrito di estimatori così da spingere le stampe del calendario fino alle 15mila copie. L’obiettivo è quello di decontestualizzare in parte la bara, trasformandola in una sorta di oggetto di arredo o in un mobile bello da mostrare.

Condividi
Indietro