Varese. Zuffa per il carro funebre.

Al momento di dolore di una famiglia che perde un proprio congiunto, si aggiunge la rabbia di dover affrontare anche beghe condominiali. Venerdì mattina all’ingresso di una palazzina era stato posteggiato temporaneamente il furgone delle onoranze funebri, con gli addetti impegnati a svolgere alcune pratiche con i parenti di un uomo appena deceduto. Un momento delicato e doloroso, insomma, che però non avrebbe impedito a un’altra residente di lamentarsi in maniera brusca per la presenza del veicolo che bloccava l’accesso. La situazione è rapidamente degenerata e ne è nata quindi una zuffa. Sul posto è stato richiesto l’intervento della Questura: i poliziotti hanno riportato la calma e avviato gli accertamenti per stabilire le responsabilità. Un uomo, parente del defunto, che sarebbe stato colpito alla testa con un pezzo di legno, è stato portato in ospedale.

Condividi
Indietro