Usa, trovati morti abbracciati nel letto: è mistero sul decesso di due influencer star di Instagram.

Hanno provato a chiudere il caso con “overdose”, ma in casa non è stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente. Così, a un mese e mezzo dalla morte della coppia di influencer più bella e famosa di Instagram, il mistero è sempre più fitto. Christian Kent e Michelle Avila, 23 e 20 anni, furono trovati senza vita abbracciati nel letto della loro casa di Newport, in California, dalla madre di lei. La sera prima del decesso i due giovani avevano partecipato a un party, ma erano rincasati in anticipo e senza toccare alcol perché avevano detto di non sentirsi bene. Ma cosa li ha uccisi? E, soprattutto, cosa hanno scoperto i genitori di lei?
Secondo la ricostruzione dei genitori di Michelle, la coppia, prima di addormentarsi avrebbe assunto antibiotici per poter affrontare gli impegni lavorativi dell’indomani.
In casa non sono state trovate sostanze stupefacenti e si attendono gli esiti degli esami tossicologici. Gli inquirenti non escludono, comunque, una dipendenza da oppioidi, fenomeno molto diffuso nei quartieri bene della California. I due erano diventati famosi sui social grazie alle foto dei loro viaggi in giro per il mondo. “E’ stato come Romeo e Giulietta, sono morti insieme, mentre si abbracciavano – ha raccontato la madre di Michelle ai media Usa. – Nessuno può ritenersi al sicuro, nessun segnale ci aveva fatto pensare che fossero tossicodipendenti”.

fonte: tgcom24.mediaset.it

 

Condividi
Indietro