Empoli. Degrado e pericoli nel cimitero.

Il cimitero comunale Sant’Andrea continua a perdere i pezzi. Dopo il crollo di una porzione di copertura, avvenuto pochi mesi fa (e ancora in attesa di riparazione), sono caduti alcuni pezzi di intonaco, proprio sul marciapiede che costeggia i loculi. Per fortuna, al momento del crollo, non c’erano persone in visita alle tombe dei propri cari, ma resta comunque la gravità della situazione di degrado dell’intera struttura, causato soprattutto dalle infiltrazioni. Subito dopo la segnalazione, i tecnici del Comune di Empoli hanno effettuato un sopralluogo, per verificare l’entità del crollo e per mettere a punto un piano di intervento. Al termine del summit si è deciso di non transennare la zona perché non c’è il rischio di ulteriori crolli. L’amministrazione comunale, intanto, annuncia un intervento-tampone, mettendo da parte il progetto da 790.000 euro per la ristrutturazione complessiva del cimitero comunale, a cominciare dalla copertura. I soldi, in sostanza, non ci sono. Però alcuni degli interventi non sono più rinviabili.

Condividi
Indietro