Pet

Namibia. Strage di bufali: centinaia di corpi coprono il fiume.

Circa 400 bufali sono affogati nel fiume Chobe al confine tra Namibia e Botswana al termine di una fuga finita male per scampare ad un attacco di un branco di leoni. La notte, il cielo nuvoloso e le ridotte capacità visive sono state fatali per la mandria di bufali incappati in una zona del fiume troppo profonda da attraversare. Sono morti così affogati circa 400 esemplari, una delle più gravi stragi di animali nella storia recente della regione. La conferma della dinamica è arrivata dal Ministero dell’Ambiente del Botswana che, dopo aver effettuato gli esami di rito, ha escluso che gli animali fossero stati avvelenati con l’antrace, pratica sempre più utilizzata dai bracconieri.

Condividi
Indietro