Piacenza. Servizi cimiteriali: il Garante richiama il Comune.

Attenersi ai principi concorrenziali”. È il richiamo che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha fatto qualche tempo fa al comune di Piacenza in merito all’affidamento dei servizi cimiteriali e di illuminazione votiva. A promuovere il ricorso sono stati EFI – Eccellenza Funeraria Italiana e l’imprenditore piacentino Pascal Villa secondo i quali l’affidamento di tali servizi, concessi dal comune a maggio 2017 per 15 anni alla cooperativa sociale Barbara B di Torino, sarebbe stato illegittimo. Lo sviluppo del contenzioso ha portato l’Autorità Garante, qualche settimana fa, a riconoscere la fondatezza dell’esposto e a scrivere al comune invitandolo al rispetto del principio di concorrenza.

Condividi
Indietro