Trento. Tempio crematorio: entro novembre l’apertura del cantiere.

I tanto attesi lavori per il tempio crematorio di Trento inizieranno entro il mese di novembre e dovranno essere ultimati entro 540 giorni dall’apertura del cantiere, presumibilmente entro la primavera del 2020. Superato lo scoglio dei ricorsi e ottenuti tutti i pareri necessari, la Giunta comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo dell’impianto per la cremazione dei defunti, che sarà realizzato all’interno del perimetro del cimitero monumentale di Trento. Già nell’aprile del 2011 il Consiglio Comunale aveva definito la localizzazione del tempio crematorio all’interno dell’ampliamento novecentesco del quadrante sud. Costituito da un unico volume, l’edificio prevede al suo interno una serie di spazi dedicati allo svolgimento della cerimonia funebre: tra questi, la sala per il commiato, confinante con la sala dei forni (che saranno due per consentire una doppia cerimonia, con tempi sfalsati), e alcuni spazi dedicati all’attesa dei congiunti, oltre a locali tecnici riservati al personale. Il progetto prevede anche un possibile utilizzo della copertura, immaginata come luogo di meditazione. L’impianto potrà svolgere fino a 12 cremazioni complessive al giorno (6 per linea).

Condividi
Indietro