Trivero. Trentenne entra illegalmente nell’obitorio dell’ospedale.

Voleva far emergere le carenze del servizio di sicurezza dell’ospedale di Ponderano. Un 30enne di Trivero si è introdotto illegalmente nel nosocomio biellese passando dal deposito di osservazione. A individuarlo la vigilanza, che ha filmato l’incursione con il cellulare e chiamato i carabinieri. Dopo aver forzato la porta, si era impadronito di un camice nel reparto sterilizzazione. Non solo: ha anche cercato di mascherare la targa della sua auto, parcheggiata nei pressi dell’obitorio, modificando con del nastro adesivo l’ultima lettera. Ai carabinieri ha spiegato di voler sollevare un problema sicurezza in ospedale. Sarà denunciato per danneggiamento, falso e violazione della privacy.

Condividi
Indietro