11 luglio 2001. Muore a Milano l’architetto Marco Zanuso.

teleNato nel 1916 è tra  i padri fondatori del design industriale e ha contribuito da protagonista al dibattito nel dopoguerra sul “movimento moderno”.Condirettore di Domus con Ernesto Rogers e editorialista di Casabella negli anni ’50, ottiene più volte il riconoscimento della Medaglia d’oro della Triennale  e il Compasso d’oro. É uno dei primissimi ad interessarsi ai problemi dell’industrializzazione del prodotto e all’applicazione dei nuovi materiali e tecnologie agli oggetti di uso comune. Già nel 1948 fonda per la Pirelli la Artflex per produrre mobili in gommapiuma. Portano la sua firma oggetti divenuti classici del modernariato: tra questi il televisore Doney  della Brionvega , le  famose seggioline K 1340 della Kartell e nel 1967 il telefono Grillo.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro