17 maggio 2003. Muore Pintor, il fondatore de “Il manifesto”.

pintor_luigi02Muore Luigi Pintor, intellettuale, fondatore e animatore de “Il manifesto”. Sfuggito alla morte per una serie di fortunose circostanze durante la Resistenza, nel dopoguerra Pintor entra a far parte del gruppo dirigente del Pci. Nel 1969, dà vita, insieme a Lucio Magri, Aldo Natoli, Valentino Parlato e Luciana Castellina, a un nuovo periodico, “Il Manifesto”, in aperto contrasto con la linea maggioritaria del Pci. Viene per questo radiato dal partito insieme al gruppo dei “dissidenti”, con i quali trasformerà, il 28 aprile 1971, il periodico in un quotidiano, con l’intenzione di fargli assumere il ruolo di “coscienza critica” della sinistra italiana.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro