16 maggio 1943. Le truppe di Jurgen Stroop.

Le truppe naziste soffocano nel sangue la rivolta degli ebrei nel ghetto di Varsavia scoppiata il 19 aprile contro la soluzione finale che le SS stanno attuando secondo gli ordini di Himmler. Dopo la prima vittoriosa imboscata ai danni degli uomini comandati da Sammern-Frankenegg, la disperata difesa degli assediati avrà la peggio sulle truppe agli ordini del nuovo comandante Jurgen Stroop. Circa 60 mila ebrei saranno fucilati o deportati.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro