Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia lanciano rappresaglia in Siria: decine di missili contro tre basi di Assad.

Gli Stati Uniti, assieme a Francia e Gran Bretagna, hanno fatto scattare nella notte americana la rappresaglia militare contro il regime siriano per l’uso di armi chimiche contro la popolazione civile. Il Pentagono ha fatto sapere che almeno 120 missili sono stati lanciati contro tre obiettivi legati agli arsenali chimici in possesso di Damasco. Nell’attacco sono stati utilizzati missili cruise lanciati da vascelli e ordigni sganciati da bombardieri B-1 per gli Stati Uniti; bombardieri da parte di Gran Bretagna e Francia.

continua a leggere

Condividi
Indietro