Reggio Emilia. Casellante trovato morto nel gabbiotto dell’A1.

A dare l’allarme ieri alle 19.45 è stato un automobilista uscito al casello dell’Autosole di Reggio. L’uomo, che doveva pagare il pedaggio, ha avuto un problema con il bancomat, che è stato trattenuto dalla cassa automatica. Ha atteso per un po’ la restituzione della tessera, poi ha richiesto assistenza tramite il pulsante apposito, ma nessuno ha risposto. Allora è sceso dalla sua vettura alla ricerca di qualcuno in grado di aiutarlo a risolvere il suo problema e poco dopo è entrato in un gabbiotto. All’interno ha trovato il corpo senza vita di Marco Severi, 56enne di San Martino in Rio, stroncato molto probabilmente da un malore.

continua a leggere

Condividi
Indietro