fbpx

Tradito da un fuoripista lo snowboarder di 27 anni morto a San Domenico.

Le previsioni che in settimana annunciavano una domenica di maltempo sulle Alpi piemontesi si sono rivelate sbagliate. Quale occasione migliore, quindi, per una sciata in fuoripista sulle montagne dell’Alta Ossola. Ma la passione per lo snowboard oltre i tracciati battuti è costata la vita a un giovane milanese. Daniele Della Calce domenica mattina è salito a San Domenico di Varzo insieme a un amico. Con gli impianti della stazione, che si trovano al confine con la Svizzera, hanno raggiunto il punto più alto; poi si sono lanciati in discese con la tavola. Al momento dell’incidente i due si erano divisi: anche per questo i soccorsi non sono stati immediati.

continua a leggere

Condividi
Indietro