fbpx

Texas. Affittano casa e trovano un cadavere in soffitta.

Si erano trasferiti da appena qualche mese in una nuova casa quando hanno scoperto il cadavere di una donna nascosto dietro ad una parete. È quanto avvenuto ai nuovi inquilini di un’abitazione a Houston, in Texas, che hanno trovato lo scheletro della precedente proprietaria dopo tre anni dalla sua scomparsa. Non si avevano più notizie della donna dall’estate del 2015, da quando i vicini di casa si erano insospettiti per la posta accumulata davanti alla sua abitazione. Da allora, però, la sorte della 61enne era rimasta un mistero fino alla recente macabra scoperta. Già nel maggio 2017 i nuovi inquilini avevano trovato alcuni frammenti delle sue ossa, ma solo ora sono stati rinvenuti il resto dello scheletro ed il cranio, permettendo così di identificarla. Secondo gli investigatori la donna sarebbe caduta dalla soffitta rimanendo incastrata dietro ad una parete, tuttavia non è possibile stabilire l’esatta causa della sua morte in quanto il cadavere risulta in avanzato stato di decomposizione.

Condividi
Indietro