fbpx

Acerra. Nascoste nella bara 5 pistole cariche: arrestato titolare di agenzia funebre.

All’alba i poliziotti della squadra mobile e del commissariato di Acerra, durante un’attività di controllo, hanno perquisito l’abitazione di Pacilio Salvatore Giordano, acerrano di 49 anni, titolare di un’impresa funebre. La perquisizione domiciliare dava esito negativo, ma i poliziotti hanno esteso i controlli anche alla sede di lavoro. Qui, occultate in una scatola per cialde di caffè posta all’interno di una bara in esposizione, hanno trovato 5 pistole, con caricatori inseriti, alcuni dei quali riforniti di proiettili e 38 cartucce. Il Pacilio non riusciva a dare alcuna spiegazione circa la presenza delle armi le quali venivano tutte sequestrate e poste a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’uomo veniva arrestato e portato al carcere di Poggioreale. Insieme a Pacilio veniva denunciato in stato di libertà anche il cugino, contitolare dell’impresa funebre, che durante una perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di un caricatore con all’interno 3 cartucce.

Condividi
Indietro