22 febbraio 1987. La scomparsa di Andy Warhol, icona del pop americano.

Muore a New York Andy Warhol, figura di spicco della pop art americana. Figlio di immigrati slovacchi, rivela subito un grande talento grafico e si afferma nel mondo della pubblicità newyorkese lavorando in riviste come Vogue e Glamour. Le sue opere più famose sono diventate delle icone: Marilyn Monroe, Mao Zedong, Che Guevara ripetute tante volte così come i marchi di grande consumo: Coca Cola, Campbell’s o i detersivi Brillo. Nella sua “factory”a New York ospita artisti come Jean-Michel Basquiat, Francesco Clemente, Keith Haring. Prima di morire aveva appena finito di realizzare “Last Supper”, un’ultima cena ispirata a Leonardo da Vinci.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro