Gianni Gibellini: “Il coraggio di denunciare”.

È di questi giorni la notizia di un esposto presentato dalle Onoranze Funebri Giubileo alla Procura della Repubblica di Torino nel quale si paventano ipotesi di reato di corruzione legate all’approvvigionamento dei funerali negli ospedali del capoluogo piemontese. Il Presidente Nazionale Gianni Gibellini ha rilasciato una dichiarazione in cui plaude all’iniziativa dell’impresa torinese, associata ad EFI – Eccellenza Funeraria Italiana, ed auspica che simili denunce possano essere messe in atto in tutte le altre regioni del nostro Paese. “La fine della legislatura vede per il momento disattese le aspettative di quanti guardavano alla nuova legge nazionale anche come a un efficace strumento per garantire una maggiore moralità al comparto funerario italiano. In attesa che il nuovo Parlamento voglia mettere mano a questa fondamentale riforma, occorre guardare con attenzione all’operato delle Regioni, ma occorre soprattutto denunciare alla magistratura ogni episodio di malaffare di cui si venga eventualmente a conoscenza. È una scelta coraggiosa e coerente, ma siamo certi che, unitamente ai necessari ed efficaci controlli che auspichiamo vengano finalmente messi in atto dai Comuni, possa davvero contribuire ad un reale sviluppo etico della categoria”.

 

Condividi
Indietro