L’affido familiare delle ceneri: come funziona.

È sempre più diffusa la pratica funeraria della cremazione della salma del defunto, in alternativa alla tradizionale inumazione del cadavere. La cremazione fa sì che il corpo della persona scomparsa venga ridotto in cenere per poi essere custodito nel rispetto della legislazione vigente. Le ceneri del defunto, però, non possono essere conservate a proprio piacimento. Su questo punto la legge non lascia adito a dubbi: raccolte le ceneri in un’urna, questa va sigillata e la sua conservazione deve avvenire tramite tumulazione, inumazione o affidamento ai familiari. Dunque, è possibile conservare le ceneri del defunto in casa. Vediamo come funziona l’affido familiare delle ceneri.

continua a leggere

Condividi
Indietro