Buon compleanno Frankenstein: 200 anni e non li dimostra.

Decine di film, adattamenti teatrali e libri a non finire. Frankenstein compie 200 anni. Il “mostro” creato dal professor Victor è entrato nell’immaginario collettivo come sinonimo di paura e della continua lotta tra scienza ed etica, segnando il genere della fantascenza. Solo nel 1831, però, quando apparve la seconda edizione, la scrittrice Mary Shelley ne rivendicò la maternità. Scritto dopo la sfida gettata da Lord Byron, che propose durante un soggiorno a Ginevra di comporre alcune storie di fantasmi, negli anni si sono susseguiti più di cento opere di narrativa, decine di adattamenti teatrali e infinite riduzioni cinematografiche.

continua a leggere

247

Condividi
Indietro