Tornati a Piandelagotti i boscaioli morti nel 1927 in Corsica.

Sono tornati a casa a Piandelagotti di Frassinoro i 12 boscaioli che nel 1927 persero la vita in Corsica travolti nel sonno dal crollo di un grosso albero sulla loro baracca nel bosco durante una bufera di neve. Erano partiti giovani, quando in Italia tanti erano costretti a diventare immigrati, migranti in cerca di fortuna da terre povere, come quelle delle nostre montagne, verso il Cile, l’Argentina, gli Stati Uniti o la Corsica. Dopo essere state sepolte in questi 90 anni in un piccolo cimitero di Cozzano, vicino alla Foresta Verde, l’impegno dei parenti, supportati dal senatore modenese Stefano Vaccari, dalla consigliera regionale Serri, dal Presidente della Provincia Muzzarelli e da Gianni Gibellini, ha fatto sì che le salme siano rientrate in Italia pronte per essere tumulate nel cimitero di Piandelagotti.

Condividi
Indietro