Mirandola. Gibellini: “Scrivo al Papa e porto il vescovo in bus”.

Funerali solo in chiesa o anche nelle funeral home? Questo è il dilemma. Dopo la ormai nota lettera della Diocesi di Carpi, che prendeva una posizione dura in merito (il Codice di diritto canonico prevede che le esequie devono essere celebrate nella chiesa della propria parrocchia) i titolari di funeral home e sale del commiato non ci stanno. Su tutti Gianni Gibellini, conosciuto imprenditore nel settore delle onoranze funebri che ha realizzato due Case Funerarie, una a Modena e l’altra a Mirandola.

continua a leggere

Condividi
Indietro