È morto Blazer, la talpa dello scandalo Fifa.

L’ex capo del calcio statunitense Chuck Blazer, figura chiave nello scandalo di corruzione che ha scosso la Fifa a partire dal 2015, è morto a 72 anni, secondo quanto rivelato dal suo avvocato ai media nordamericani. Blazer è stato per anni un membro del comitato esecutivo della Fifa, organismo dal quale era stato squalificato a vita, e segretario generale della Concacaf. La sua collaborazione con gli investigatori americani e la sua confessione all’Fbi è stata decisiva per far scoppiare due anni fa lo scandalo corruzione che ha portato alla caduta dell’allora presidente della Fifa Joseph Blatter.

continua a leggere

Condividi
Indietro