fbpx

Torino. Morto per un Tso: vigili promossi. Ma l’Italia non si scandalizza più.

Hanno promosso i tre vigili che avevano prelevato il ragazzone disabile Andrea Soldi per portarlo al trattamento sanitario obbligatorio e invece finì all’obitorio. Uno di quelli dei quali nel Vangelo si dice: “Beati i poveri di spirito, perché di essi è il regno dei cieli“. Li hanno promossi, quei vigili, anche se i legali negano: sono passati dall’ufficio di gestione, dove li avevano degradati, al nucleo di polizia giudiziaria di Torino. E intanto aspettano il processo per omicidio colposo in programma per settembre 2017.

continua a leggere

Indietro