fbpx

Sting al Bataclan un anno dopo la strage: “Onorare i morti per ricominciare a vivere”.

La musica per sconfiggere la paura e la morte. Ad un anno di distanza dalla strage del 13 novembre riapre il Club Bataclan, lo storico locale parigino teatro di uno degli attacchi dei terroristi jihadisti. Qui morirono oltre 90 persone delle 130 vittime di quella drammatica sera. “Onorare i morti e ricominciare a vivere“: così Sting dal palco. L’artista ha accettato di tenere un concerto il giorno della riapertura, dopo il rifiuto di tanti cantanti francesi.

continua a leggere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro