17 dicembre 1961. Muore Giuseppe Bastianini, il fascista governatore della Dalmazia.

Combatte nella I guerra mondiale con gli Arditi. Poi aderisce al Partito Nazionale Fascista. Entra in diplomazia e diviene sottosegretario di stato agli Esteri. É poi governatore della Dalmazia, ruolo per il quale sarà indagato, nel dopoguerra, dalla commissione d’inchiesta jugoslava sui crimini di guerra. Nella riunione del Gran Consiglio del Fascismo del 25 luglio 1943 vota a favore dell’ ordine del giorno Grandi che sfiducia Mussolini. Condannato a morte nel processo di Verona, sfugge all’esecuzione rifugiandosi in Svizzera.

212

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro