16 ottobre 1972. Roma: il Mossad uccide Abdel Zwaiter.

A Roma viene ucciso l’intellettuale e rappresentante in Italia dell’Olp, l’Organizzazione per la Liberazione della Palestina, Wael Abdel Zwaiter. Il presunto capo di Settembre Nero è il primo obiettivo individuato dal Mossad israeliano per punire i responsabili dell’attentato di Monaco. A freddarlo sono undici colpi di pistola, uno per ogni atleta ucciso ai giochi olimpici di Monaco.

256

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro