13 gennaio 1960. La scomparsa di Sibilla Aleràmo.

Muore a Roma la scrittrice Sibilla Aleràmo, pseudonimo di Rina Faccio. Nata ad Alessandria nel 1876, ottiene la fama nel 1906 grazie al suo romanzo autobiografico “Una donna”. Agli inizi del secolo scorso fonda alcune scuole nell’Agro Romano per combattere, insieme a Giovanni Cena, l’analfabetismo di quelle popolazioni. Nel corso della sua vita, la Aleràmo intreccia tanti amori, tutti cercati tra poeti, letterati, artisti; il più noto quello con il poeta Dino Campana.

248

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro