Registrati 14 milioni di cinesi “fantasma” dopo lo stop alla politica del figlio unico.

Da quattro anni il governo cinese ha acconsentito alla registrazione nel sistema anagrafico dei cosiddetti “heihaizi”, quasi 14 milioni di persone-fantasma che per le Autorità non esistevano. E il motivo per cui questa moltitudine di individui non era stata registrata era legato alle sanzioni con cui la politica del figlio unico puniva i trasgressori della legge. L’annuncio, del 24 marzo 2017, proviene dal ministero di Pubblica Sicurezza cinese ed è stato riportato dall’agenzia di stampa cinese Xinhua.

continua a leggere

116

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indietro