Prato. Ping-pong col morto.

Chi paga per il cadavere che nessuno voleva trasportare? Ricorderete forse la vicenda, un paio di settimane fa, andata in scena sulla tratta Prato-Lucca-Prato con un cadavere condotto, non si sa bene perché, all’obitorio del Campo di Marte per essere sottoposto ad autopsia e i familiari che, preoccupati e poi incazzati, in attesa all’obitorio di Prato per poter effettuare il rito funebre.

continua a leggere

231

Condividi
Indietro